Sostieni “Acqua della vita”

5x1000 smallLa nostra associazione, riconosciuta di utilità sociale e senza scopi di lucro (ONLUS), svolge le proprie attività utilizzando le risorse economiche offerte da amici e sostenitori, a norma di legge.

Anche Tu puoi diventare un sostenitore dei progetti di Acquadellavita. Il tuo aiuto è molto
importante per noi, e ti ringraziamo fin d’ora per ogni tuo gesto d’amore; tu potrai considerarlo piccolo o grande, noi nel riceverlo lo apprezzeremo sempre come un grande
dono per continuare la missione. Sappiamo fin d’ora che Dio ti ricompenserà con le sue immense benedizioni.

Desideriamo precisarti che ogni donazione privata sarà impiegata esclusivamente per attuare le iniziative socio-evangelistiche descritte in questo sito. Non servirà in nessun caso a sostenere o remunerare singole persone o gruppi di volontari.

Puoi versare la tua offerta tramite:
Bollettino postale: c.c.p. 01888880 intestato a Associazione cristiana Acqua della vita specificando come causale: Offerta pro Associazione Acqua della vita ONLUS
Di seguito è riportato un esempio di bollettino che puoi trovare in qualsiasi ufficio postale clicca sull’immagine per ingrandirla.

bollettino_post

  • Bonifico bancario: codice IBAN IT22K076104400 000001888880 –                
  • Banca: Poste Italiane, specificando la causale: “progetti  Acquadellavita”
  • Per Bonifici dall’estero aggiungere al codice IBAN il codice BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX
  • Devolvi il 5 per mille dell’irpef firmando e indicando il nostro codice fiscale: 96021340797. E’ importante ricordare che firmare non ha costi per te.

Cosa è il 5 per 1000 e quando nasce

Nel 2006 la legge finanziaria aveva previsto la possibilità di destinare una quota pari al 5 per 1000 dell’imposta sul reddito delle persone fisiche a organizzazioni non profit. Il 5 per 1000 non è una tassa in più e nemmeno un’alternativa all’8 per 1000, che rimane: è lo Stato che decide di rinunciare a una quota dell’imposta sul reddito dei cittadini, destinandola alle organizzazioni non profit. Con un meccanismo simile a quello previsto per l’8 per 1000 il contribuente ha la possibilità di scegliere l’organizzazione alla quale destinare il 5 per 1000 della propria IRPEF. ASSOCIAZIONE CRISTIANA ACQUA DELLA VITA Onlus è tra gli enti che potranno beneficiare di questa disposizione perché è stata riconosciuta idonea dall’Agenzia delle Entrate.

Cosa è accaduto nel 2006: grande successo del 5 per 1000
Nel suo primo anno l’iniziativa ha ottenuto un ottimo risultato: oltre il 60% dei contribuenti ha espresso la sua volontà di donare il cinque per mille ad enti no profit; per dare un termine di paragone nello stesso anno l’otto per mille è stato utilizzato dal 41% dei contribuenti.
IL CINQUE PER MILLE CONTINUA!
E’ possibile quindi anche per il 2009 decidere di destinare il 5 per 1000 a un’organizzazione no profit di propria scelta, con le stesse modalità e regole dell’anno precedente. Invitiamo tutti a scegliere ancora una volta l’opzione del cinque per mille perché rimane una grande opportunità di aiuto.

COME FARE PER DESTINARE IL 5×1000 A ACQUA DELLA VITA ONLUS?
Nella modulistica tradizionale di CUD, 730 e MODELLO UNICO troverà una parte dedicata alla “scelta per la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF”, composta da quattro riquadri.
Per esprimere la sua scelta a favore di ASSOCIAZIONE CRISTIANA ACQUA DELLA VITA Onlus, nel primo riquadro a sinistra “Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale…”, dovrà scrivere il codice fiscale dell’ASSOCIAZIONE CRISTIANA ACQUA DELLA VITA (non il nome!) e apporre la sua firma.

5xmille