Il blog del Pastore Marco Ielo

 

 

 

 

 

 

Un appello ai cristiani

Marco Ielo

UN APPELLO AI CRISTIANI.

Perché dovremmo fare anche noi la nostra parte per difendere la famiglia naturale?
Molti cristiani pensano che schierarsi su questi temi sia un prendere parte alle questioni politiche e distrarsi dagli scopi spirituali del “vangelo”.

Propongo, sollecitato, una mia breve riflessione.

La chiesa di Cristo non è di “destra” e neanche di “sinistra”, politicamente parlando. Non è schierata con patti o tessere di partito. Io stesso, come pastore cristiano evangelico, non sono né di destra, né di sinistra. I partiti portano avanti istanze economiche, sociali e morali: alcune (poche, in verità) sono in sintonia con la visione cristiana; altre in totale contrasto. Spesso cambiano il vento alle proprie bandiere. La Chiesa nel mondo porta avanti istanze spirituali, morali e sociali. Le istanze sociali e morali inevitabilmente si intrecciano e si sovrappongono con le istanze politiche. Questo è il motivo per cui Chiesa e Stato non potranno mai svilupparsi e operare del tutto separatamente, come in compartimenti stagni l’uno rispetto all’altra.

Tanto la Chiesa quanto lo Stato contemplano, nella loro visione, l’organizzazione di un modello sociale sostenibile che crei benessere, pace e prosperità. Ma i metodi e le strategie per attuarlo sono diversi. Se in un dato momento storico, come quello attuale, i cosiddetti “progressisti” lanciano un attacco senza precedenti all’antropologia naturale della famiglia (ideologia gender, abortismo, omogenitorialita’, matrimonio gay, ecc.), allora la chiesa, ripeto, anche senza “scendere in politica” ha il diritto e la libertà di denunciare questa deriva insostenibile. Definire alcune pratiche come qualcosa che era, è, e sarà sempre un peccato di abominio davanti a Continue reading →


La nuvoletta di Elia.

Marco Ielo

Mentre i tuoi nemici guardano alle cose della terra tu, dop Continue reading →


Il pericolo dei tatuaggi

Marco Ielo

tatuaggiQuando Dio ci vieta qualcosa ha sempre un buon motivo per farlo, e spesso più di uno! Ma sempre per il nostro bene.
I tatuaggi, oltre a guastare il corpo, si scopre adesso che avvelenano il sangue! questo è ciò che affermano gli ultimi studi clinici, ripresi e pubblicati dai più autorevoli giornali.

La Parola di Dio vieta i tatuaggi:
1Cor 3:17 “Se uno guasta il tempio di Dio, Continue reading →


Leggi gli altri articoli della categoria